Macchina da Scrivere Olivetti M40 MKII Italia, 1938

580,00

Disponibilità: 1 disponibili

Macchina da scrivere M40, la macchina da scrivere prodotta da Olivetti che primeggiò nei mercati internazionali. Qui proposta la versione con carrello lungo (160 spazi), dedicato ad uffici e redazioni giornalistiche.
La M40 Olivetti, fu progettata tra il 1929 e il 1930 da Camillo Olivetti per sostituire la Olivetti M20. Fu prodotta completamente in ferro pieno, per un peso che oltrepassa i 20 kg. La progettazione e l’avvio della produzione durò più del previsto a causa della precisione dell’attrezzaggio che si volle dare alla macchina. Quando finalmente entrò in produzione, pur in un periodo di crisi quale quello della Grande Depressione, trovò il favore dei clienti, che apprezzarono la maggiore qualità, la velocità di scrittura e la leggerezza di tocco della tastiera. Dopo la M20, con cui la Olivetti era entrata nei mercati internazionali, con la M40 competé con le macchine per scrivere allora più rinomate. L’insieme dei tasti di scrittura ha un’evidente mancanza: non è presente lo zero, che si ottiene digitando la O (o) maiuscola. Sebbene questo oggi possa sembrare strano, era invece piuttosto comune nelle vecchie macchine per scrivere. Mancano anche i tasti per le vocali accentate maiuscole usate nella scrittura della lingua italiana. Le differenze principali tra la prima versione del 1930 e la seconda del 1938 sono il passaggio dal piedino rotondo a quello quadrato, l’aggiunta dei copri bobine, la chiusura laterale della carrozzeria, la chiusura sul retro del carrello e la modifica dei disegni/scritte presenti sulla carrozzeria.
L’azienda Olivetti nacque il 29 Ottobre del 1908. Il fondatore, Ing. Camillo Olivetti sul tetto della fabbrica a due piani in mattoni rossi fece posizionare un cartellone, grande quasi quanto il lato est dell’edificio, che riportava la scritta: ING. C. OLIVETTI & C. PRIMA FABBRICA NAZIONALE MACCHINE PER SCRIVERE.
Le condizioni dell’oggetto sono perfette. Non ci sono tracce di ruggine nè di usura. La macchina da scrivere è stata tenuta in teca per oltre 40 anni.

La spedizione per questo articolo non è inclusa nel prezzo e  va concordata scrivendo ad amarcord.officinadiricerca@gmail.com